Raccordo dritto doppio a Pressare TDMBRASS - art. 1640
  • Nuovo
Revisione(0)
2,46 €
Raccordo curvo femmina a Pressare TDMBRASS - art. 1670
  • Nuovo
Revisione(0)
2,38 €
Raccordo curvo maschio a Pressare TDMBRASS - art. 1675
  • Nuovo
Revisione(0)
5,08 €
Raccordo gomito femmina con staffa a Pressare TDMBRASS - art. 1680
  • Nuovo
Raccordo tee a Pressare TDMBRASS - art. 1645
  • Nuovo
Revisione(0)
9,45 €
This is Caption
Our Latest News

Impianto di irrigazione: Come dividere le zone

Impianto di irrigazione: Come dividere le zone

1) Innanzi tutto determinare la portata d'acqua dell'impianto:

Per determinare la prima informazione, ovvero la portata, bisogna seguire una procedura molto semplice: basterà munirsi di un contenitore – un comune secchio andrà benissimo – di volume noto e cronometrare quanto tempo impiega la presa d’acqua dove si collegherà l’impianto d’irrigazione a riempire il secchio. Per non incorrere in malfunzionamenti dell’impianto si consiglia di avere una portata minima di 25 l/min.

Esempio:

  • Volume secchio: 5 litri
  • Tempo di riempimento: 10 secondi
  • Portata: [ 5 litri / 10 secondi ] x 60 = 30 l/min

2) Determinare la pressione collegando un manometro alla presa dell'acqua.

3) Con la scheda tecnica degli irrigatori a portata di mano calcolare il consumo, questo solitamente viene indicato in l/min.

 Se il consumo dei ns irrigatori è maggiore rispetto alla portata sarà necessario dividere l'impianto in zone.

Facciamo un esempio:

Per il ns impianto scegliamo un irrigatore Hunter Ps Ultra, pressione impianto 2,1 Bar.

    Quindi, il nostro irrigatore consumerà:

  • 1,89 l/min con apertura a 90°
  • 3,78 l/min con apertura a 180°
  • 5,68 l/min con apertura a 270°
  • 7,57 l/min con apertura a 360°

 Dividiamo l’impianto di irrigazione interrato in zone  

La portata complessiva dell’impianto di irrigazione, derivante dalla somma della portata di ogni irrigatore, è di circa 45 l/min.
La portata del nostro impianto idrico è di 33 l/min, sarà necessario dividere l’impianto in 2 zone.

 Il risultato sarà quindi un impianto a 2 zone con ogni zona che ha una portata di 22,5 l/min, perfettamente gestibili dal nostro impianto idrico con portata di 33 l/min.